Tag Archives: cittadinanza attiva

Crisi dei politici, non della politica

Oggi in piazza del Duomo è stato piacevole al gazebo sentire le voci di chi si fermava, parlare con la gente, con gli indecisi, spiegarli cosa è stato fatto dall’opposizione e farsi raccontare anche un pezzo di storia.  La crisi della politica non è quella che ci raccontano i giornali: la crisi è dei politici, della casta che ha fatto affari alle spese dei cittadini, non di chi come me e molti altri fa politica senza guadagnarci nulla, spendendo tempo e passione per quello in cui crede. La crisi tocca quei politi che nel piccolo e nel grande hanno una rete di clientele, correnti tribali e opportunismi locali ci hanno campato per troppo tempo.

Per questo dico che un segnale da parte nostra sarebbe quello di lanciare le primarie dei parlamentari, aprendo il Pd al centrosinistra tutto così come si fa per le amministrative. Occorre che la facciamo noi questa cosa, prima che altri si mettano a fare la lista civica nazionale.

Qualcuno dice se tu cambi la città cambia, ma se tu non cambi che succede?

E’ un po’ come la questione del governo del fare. Che succede se fa male? (e qua Buttiglione ci aveva visto pure giusto, raro, ma possibile).

La verità sta nel mezzo, non nella moderazione, non nella mediocrità: la politica etimologicamente nasce nelle città e se vogliamo rinnovare quella nazionale dobbiamo ripartire dalla nostra polis.