Tag Archives: globalizzazione

Come cambia il mondo con i BRICS

I BRICS intervengono da Nuova Delhi a gamba tesa sullo scenario mondiale. Sarà il G20 a contare e non più il G8. L’Iran deve continuare il processo di ricerca nucleare a fini civili. Le pratiche recessive non vanno bene in Europa, specie se il prezzo del petrolio sale e questo anticipa sempre nuovi periodi recessivi, specie ora che il dollaro sta recuperando terreno nei confronti dell’euro. Israele conta sempre meno nello scacchiere internazionale. I BRICS pongono alla Nato il divieto di intervento armato in Siria; questo modifica ulteriormente la politica internazionale. Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa ci sono e vogliono contare. Loro crescono, noi no. Dobbiamo tenere conto che non siamo più soli e agire di conseguenza.  Israele è un retaggio di tipo novecentesco ormai. Può portare gli USA in guerra quando vuole? in Siria non è successo e in Libia non è andata come in Iraq. I BRICS contano molto di più di Israele ormai, anche perché il debito americano è sostenuto dalle loro economie. Israele è solo un rubinetto aperto in mezzo al deserto. Cosa importa di un enclave occidentale in medio oriente alle potenze emergenti? La Cina non sono gli USA e la Russia di oggi, non è di certo l’URSS di cinquanta anni fa. I tempi cambiano e cambiano le potenze militari. La Svezia tra il XVII e ill XVIII secolo egemonizzò il nord Europa e finì per non contare nulla nel XIX secolo. Ragionare per stereotipi ci ha fatto credere che l’ingresso della Cina nel WTO non cambiasse molto, ma abbiamo visto come è andata a finire.